Compattatori scarrabili
Compattatrici stazionarie e containers
Minicompattatori
Allestimento trio
Stazioni di trasferimento
Silos dinamici
Allestimenti e rimorchi scarrabili
Alzavolta cassonetti
Cassoni e Benne
Presse verticali
Isole interrate e contenitori
Noleggio

 

 

 

 

Compattatori stazionarie

Project Car progetta e realizza una gamma completa di compattatrici stazionarie orizzontali; dimensioni, potenza e caratteristiche meccaniche possono essere personalizzate, a soddisfare le esigenze del cliente, in base all'impianto, alla capacità di traslazione oraria e al tipo di carico.

 

COMPATTATRICI STAZIONARIE PCS

La gamma delle compattatrici stazionarie orizzontali serie PCS comprende diversi  modelli adattabili ad ogni singola e specifica esigenza, a cui si è da poco aggiunta la compattatrice stazionaria a coclea.

 

Si parte con la compattatrice stazionaria orizzontale PCS 1500 studiata per risolvere in modo efficace il problema della compattazione dei rifiuti, in aree attrezzate come isole ecologiche o in centri commerciali, in quanto, visto i ridotti ingombri è di facile posizionamento.

La tipologia costruttiva ne consente prevalentemente un carico manuale da terra o da ribalta. La compattatrice stazionaria orizzontale PCS 2000H è particolarmente indicata per piccole stazioni di trasferimento, con alimentazione continua. La tipologia costruttiva ne consente anche un carico automatizzato con nastri trasportatori. Infine, al “top” della serie, la compattatrice stazionaria orizzontale PCS 2500L, nata per risolvere il problema della compattazione dei rifiuti solidi e dei materiali destinati all’industria del recupero, come carta da macero, cartone, nylon, plastica in genere, contenitori per liquidi, bottiglie in Pet, RSU, assimilabili agli urbani, assimilabili industriali. Per la sua capacità di stoccaggio è inoltre abbinabile a nastri trasportatori di grande portata, come in grandi centri di raccolte.

 

Le compattatrici stazionarie Project Car sono realizzate secondo rigidi criteri per resistere alle spinte generate dalla compressione del materiale, all'usura e alle sollecitazioni meccaniche dovute alla caduta dei rifiuti nella tramoggia.

 


 

CONTAINERS SCARRABILI PER COMPATTATRICI

Diverse sono le caratteristiche costruttive dei nostri container d’abbinamento. Prima di tutte è la robustezza

Garantita da numerose centine esterne  di rinforzo. Altra caratteristica importante per la funzionabilità del container è quella di avere una raggiatura degli angoli interni per evitare un ristagno del materiale ed una migliore espulsione dopo la compattazione.

 

Per particolari tipologie di rifiuto forniamo la serie PCS nella versione “M” apribile idraulicamente in due metà e la versione “ET” caratterizzata dalla presenza di un espulsore idraulico interno a corsa totale per lo svuotamento del container stesso senza la necessità del ribaltamento.

E’ disponibile anche la versione per accoppiamento a compattatrici stazionarie a “coclea”.

La chiusura della “bocca di accoppiamento” del container è disponibile in diverse modalità: dall’utilizzo di un semplice telo all’uso di  aghi di contenimento sino alla ghigliottina, il cui movimento alza/abbassa è gestito direttamente da un dispositivo posto sulla compattatrice stazionaria.

La chiusura posteriore può essere manuale a bandiera o azionata da cilindri idraulici.